Francesco Tomatis


Francesco Tomatis

Francesco Tomatis

Nato a Carrù il 05/07/1964

Regione  Piemonte
 Informazioni Sito Web:  www.kungfuchangcuneo.it
Corsi tenuti Palestra delle Scuole Elementari – quartiere San Paolo, Largo Bellino 2 – Cuneo

  • Venerdì
    • 18:30 – 20:00
Grado di T’ai Chi Ch’üan

2° CHIEH conseguito il 02/07/2016

Istruttore 1° grado di T’ai Chi Ch’üan conseguito il 06/06/2004
Istruttore 2° grado  di T’ai Chi Ch’üan conseguito il 25/06/2006
Istruttore 3° grado  di T’ai Chi Ch’üan conseguito il 06/07/2008

Grado di Shao Lin Ch’üan

2° CHIEH conseguito il 15/06/2013

Istruttore 1° grado di Shao Lin Ch’üan conseguito il 06/06/2004
Istruttore 2° grado  di Shao Lin Ch’üan conseguito il 25/06/2006
Istruttore 3° grado  di Shao Lin Ch’üan conseguito il 06/07/2008

Curriculum vitae marziale (e non) È professore ordinario in filosofia teoretica all’Università di Salerno e istruttore di Kung Fu classico cinese della Scuola Kung Fu Chang, allievo dei maestri Ignazio Cuturello e Roberto Fassi.
Dopo gli studi nelle Università di Torino, Venezia, Heidelberg e Perugia (allievo dei filosofi Massimo Cacciari, Gianni Vattimo, Giuseppe Riconda, Sergio Givone e Luigi Pareyson), è stato ricercatore della Alexander von Humboldt-Stiftung presso l’Università di Freiburg (1997), professore allo Studio teologico interdiocesano di Fossano (1992-2001) e professore ospite in Università europee e americane. Dall’ottobre 2002 è professore ordinario in filosofia teoretica all’Università di Salerno.
Fa parte dei comitati scientifici del Centro studi filosofico-religiosi Luigi Pareyson, della Fondazione centro studi Augusto Del Noce, dell’Accademia internazionale di estetica, dell’Istituto Xavier Tilliette. È garante scientifico internazionale di Mountain Wilderness International.
Collabora con il quotidiano “Avvenire” e la rivista occitana “Ousitanio Vivo”. Ha curato l’edizione di scritti di Schelling, Nietzsche e Pareyson.
Ha avviato lo studio delle discipline orientali nell’ottobre 1975 con il Judo, presso lo Shotokan Club Cuneo sotto la guida del maestro Gino Brachelente (sino al 1977). Primo classificato ai giochi della gioventù nel 1976 a Cuneo.
Dal 1994 allievo della Scuola Kung Fu Chang, prima dell’istruttore Paolo Lantelme, poi dal gennaio 1995 seguito dall’istruttore Sergio Volpiano e dal febbraio 1997 allievo diretto dei maestri Ignazio Cuturello e Roberto Fassi.
Dal luglio 2008 istruttore di terzo livello di Shao Lin Ch’üan e T’ai Chi Ch’üan, attualmente cintura nera 2° Chieh nei rispettivi stili.
Nell’agosto 2012 socio fondatore a Cuneo dell’a.s.d. Chih Jou Kung Fu, di cui è vicepresidente e istruttore. Socio onorario dell’A.S.D. Kung Fu Chang Pinerolo.
Volumi pubblicati:

  • Kenosis del logos. Ragione e rivelazione nell’ultimo Schelling (Città Nuova, Roma 1994),
  • Ontologia del male. L’ermeneutica di Pareyson (Città Nuova, Roma 1995),
  • L’argomento ontologico. L’esistenza di Dio da Anselmo a Schelling (Città Nuova, Roma 1997, 20102),
  • Escatologia della negazione (Città Nuova, Roma 1999),
  • Pareyson. Vita, filosofia, bibliografia (Morcelliana, Brescia 2003),
  • Filosofia della montagna (Bompiani, Milano 2005, 20084),
  • Come leggere Nietzsche (Bompiani, Milano 2006),
  • Dialogo dei principi con Gesù Socrate Lao Tzu (Bompiani, Milano 2007),
  • Libertà di sapere. Università e dialogo interculturale (Bompiani, Milano 2009),
  • Verso la città divina. L’incantesimo della libertà in Luigi Einaudi (Città Nuova, Roma 2011),
  • Corpo e preghiera. La Via del T’ai Chi Ch’üan (con I. Cuturello, R. Fassi e D. Magni, Città Nuova, Roma 2012, 20122).